GlobalVoices in Per saperne di più »

Cina-Giappone: ricucire le relazioni diplomatiche

Il Giappone ha recentemente nazionalizzato [ja, come i link successivi tranne dove diversamente specificato] le isole Senkaku (nota: rivendicate dalla Repubblica Popolare Cinese e note come isole Daiyo), provocando l'ondata di proteste anti-giapponesi in Cina. Queste proteste e la conseguente reazione da parte degli utenti giapponesi sono state già affrontate nel precedenti post.

Le relazioni diplomatiche tra i due Paesi sono ancora in stallo. Mentre entrambi i governi stanno ancora lottando per cercare di migliorare le proprie relazioni, alcuni risultati sono stati raggiunti da parte dei cittadini stessi.

Il blogger Yokodo-Syujin ha sottolineato i diversi sforzi condotti da autori di entrambi i Paesi, che sperano che la situazione possa normalizzarsi.  Il 12 ottobre 2012, ha commentato il vincitore del Premio Nobel per la letteratura Mo Yan [en] in un suo post:

莫言氏の受賞は日中関係修復へのシグナル

ノーベル文学賞は、中国人作家の莫言氏が受賞しました。村上春樹氏も有力視されていましたが、「日中対決」とも言われた今回の文学賞は、中国が制した形となりました。中国人は喜んでいますが、この選考は中々興味深いものがあります。

…(中略)…

民主派の中国人は莫言氏に批判的ですが、共産体制下ですから致し方ないでしょう。2年前の2010年にノーベル平和賞を受賞した劉暁波氏に対しては、当局は弾圧を加えて言論活動を封じています。こうなったら何もできませんから、体制批判をしようとしたら相当な工夫が必要となります。

日中関係が最悪の状態にある中で親日家の莫言氏がノーベル文学賞に選ばれたのは、関係修復の契機にしたいという選考委員会の意図が感じられます。山中伸弥氏[en]に続いて村上春樹氏が受賞したら、日中関係は更に冷え込んでしまいます。ノーベル賞には常に、政治的な意図が込められています。

La vittoria di Mo Yan è il segnale che le relazioni tra Cina e Giappone stanno migliorando

Quando lo scrittore cinese Mo Yan ha vinto il Premio Nobel per la letteratura, l'autore giapponese Haruki Murakami [it] ha accolto con gioia la notizia, pur se il premio è considerato come una sfida tra il Giappone e la Cina — con i netizen cinesi soddisfatti, e altri interessanti sviluppi.

…(omissiis)…

I liberali in Cina sono stati critici con Mo Yan [en], ma ciò è inevitabile sotto il controllo del Partito Comunista [en]. Le autorità hanno oppresso Liu Xiaobo [it] e le sue attività. Liu ha vinto il Premio Nobel per la letteratura due anni fa nel 2010 [it]. Ne consegue che noi sappiamo che non c'è modo di criticare il sistema a meno che non si trovi uno stratagemma davvero creativo.

Io penso che la scelta di Mo Yan per il Premio Nobel per la letteratura, il Comitato per il Nobel ha avuto la possibilità di ricucire lo strappo tra il Giappone e la Cina. Mo Yan è conosciuto per le sue simpatie giapponesi. Se Haruki Murakami avesse vinto il premio, le relazioni tra i due Paesi si sarebbero deteriorate, specialmente dopo che Shinya Yamanaka [en] ha vinto il Premio Nobel per la Medicina. Il premio nobel è sempre stato connotato da un significato politico.

Lui ha anche fatto riferimento al Professor Cui Weiping [en] che fatto un appello su internare per migliorare le relazioni, come è stato indicato in un articolo presente nel quotidiano giapponese Asashi Shinbum [ja].

Secondo il post, è stato un momento civile che in Giappone ha spronato Mo Yan a dare il via ad una petizione [zh]  per orientare per concretizzare i punti di vista sulle relazioni.

Il movimento è stato organizzato da gruppi cittadini sotto lo slogan “Stop Vicious Cycle of Territorial Dispute” [en]. Secondo tale gruppo composto da 1600 persone tra cui il Premio Nobel per la letteratura nel 1994 Kenzaburo Oe [it] che ha dato il suo sostegno.

Sul sito del movimento, è stata espressa la solidarietà internazionale e sono stata espressa lodi per il gesto di Mo Yan considerato “significativo” per “le azioni miranti al diffusione della pace e la convivenza pacifica indipendentemente dai confini statali sono molto importanti”.

Dall'atra parte MSN Sankei News ha riportato [en] gli slogan antigiapponesi e in molti hanno criticato Kenzanburo Oe e i gruppi civici.

 

「領土問題」で国会前行動

Cittadini riunitisi sotto lo slogan”fermiamo il circle vizioso della dispute territoriale in Asia e prodighiamoci insieme per una pacifica soluzione e non per la guerra”.Immagine presa da Labornet Japan.Ottobre 18, 2012.(utilizzata con il permesso dell'autore)

Mentre le proteste anti-giapponesi sono scoppiate, il blogger Yokodo-shujin ha scritto costantemente per un mese, esprimendo la sua preoccupazione per il deterioramento delle relazioni Cina-Giappone.

Il 17 setmbre ha scritto un post intitolato “Il motivo dei tumulti anti-giapponesi è la lotta per il potere”[ja]. Il 18 settembre ha scritto “Molti cinesi vedono gli Stati Uniti dietro le quinte”[ja] e ha suggerito chi possa trarre vantaggio dalla disputa. Il giorno successivo, ha scritto “i cittadini di entrambi i Paesi sono usati e soggetti ad abusi” [ja], prendendo contromisure in caso di critiche.

Lui continua a scrivere le proprie impressioni nel suo blog.

これは非常によいですね。とても冷静で建設的な提言です。日中両政府は、こうした良心的な国民の声に真摯に耳を傾けるべきです。

…(中略)…

崔衛平氏ら実名で署名した人たちはとても勇気のある人たちで、中国人の良心を代表しています。我々日本人は、こういう人たちと連携して共存共栄を図ってゆく必要があります。

Questa proposta è molto costruttiva. Sia il governo giapponese che quello cinese dovrebbero ascoltare la voce della coscienza dei cittadini.

< omissiis >

Le persone che hanno firmato la petizione con il loro vero nome sono molto coraggiose [en]. Persone come Cui Weiping rappresentano la parte migliore della Cina. Noi giapponesi dovremmo lavorare insieme con costoro per prosperare insieme.

I semi del dialogo continuano a crescere in entrambi i Paesi.

Questo post riporta le e trascrizioni del blog Yokodo-shujin, con il permesso dell'autore

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.


regioni del mondo

paesi

lingue