See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Islanda: altro che rivoluzione economica?

Perché voi, che continuate a diffondere menzogne, mi avete stufato.

Nel suo blog Studio Tendra, Baldur Bjarnason tenta di sfatare i falsi miti [en] che circolano sull'Islanda e sul modo in cui il Paese sta affrontando la crisi economica. Il blogger rimanda alle fonti che dettagliano gli accordi intercorsi tra il Governo islandese e il Fondo Monetario Internazionale, analizza la bancarotta delle banche e le sue conseguenze, menziona come il tentativo di nazionalizzare gli istituti di credito sia fallito e infine denuncia la terribile situazione in cui versa un numero crescente di cittadini islandesi, oppressi da mutui i cui tassi di interesse sono aumentati a seguito del crollo della corona islandese sui mercati valutari.
Perché si è diffusa la leggenda della “rivoluzione islandese” [it]? Il blogger giunge a una cinica conclusione: “l'unica cosa che so è che vi raccontano menzogne e che gli islandesi sono bravissimi ad autoingannarsi. Peraltro, se non lo fossimo, non ci troveremmo certo in questa situazione disastrosa.”

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.