See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

America Latina: workshop sulle lingue in via d'estinzione

Questo il programma di un evento previsto la settimana prossima a Santiago del Cile, co-organizzato da Rising Voices, dedicato all'uso dei media digitali per contribuire a salvare le lingue indigene in via di estinzione.  Per maggiori informazioni, si vedano le pagine in spagnolo sul blog Living Tongue.

“Enduring Voices”: Incontro sui media digitali per chi parla lingue in via di estinzione dell'America Latina
Data: 7-11 gennaio 2013
Luogo: Biblioteca di Santiago, Matucana 151, Cile
Collaboratori: Enduring Voices Project (Living Tongues Institute + National Geographic Society), UTEM, Fundación Imagen of Chile, e Rising Voices.

Contesto: Quando le idee si estinguono, tutti diventiamo più poveri. In questo momento la metà delle 7000 lingue del pianeta si trovano in pericolo di estinzione: un cambiamento drastico nelle storia intellettuale dell'umanità. La base della conoscenza umana è ancora viva considerando che per il 99% della storia è stata trasmessa oralmente. Ma è ancora fragile e vulnerabile, proprio perché non è conservata in forma scritta. Le tecnologie digitali possono rappresentare un aiuto per la salvaguardia di questo tipo di documentazione e per preservare la cultura radicata in queste lingue.

Finalità: Istruire i 12 attivisti indigeni partecipanti facendo sì che questi possano imparare come creare un registro delle loro lingue in via d'estinzione attraverso la creazione di nuovi materiali linguistici, come i dizionari audio, attraverso l'uso di computer, telecamere, registrazioni audio e altre tecnologie. (L'incontro avverrà in lingua spagnola).

Agenda: Ogni giorno sarà dedicato a diverse attività legate alla documentazione linguistica digitale. Tutti i materiali prodotti saranno tradotti nella lingua indigena dei partecipanti. Questo il programma provvisorio:

Lunedì 7 gennaio 2013

  • Ore 09:30 – 11:30. Sessione di apertura con una breve introduzione di ogni facilitatore e di ogni partecipante.
  • Ore 13:00 – 16:00. Metodi etnolinguistici I: Come registrare, editare e produrre una registrazione audio da usare in programmi radio e in dizionari audio.

Martedì 8 gennaio

  • Sessione del giorno: Metodi etnolinguistici II – Le teorie e le metodologie per creare un dizionario audio (attraverso esempi di altri progetti in varie nazioni)
  • Ore 14:00 – 17:00. Creazione di un dizionario audio per ogni partecipante.

Mercoledì 9 gennaio

  • Ore 11:00 – 13:00. Media digitali I: come usare le telecamere per creare i video
  • Ore 14:00 – 17:00. Filmare, editare e trasferire i dati

Giovedì, 10 gennaio

  • Ore 11:00 – 13:00. L'importanza dei Media cittadini e della rivitalizzazione nell'America Latina presentato da Eddie Avila di Rising Voices.
  • Ore 14:00 – 17:00. Media digitali II: Migliorare la presenza delle lingue indigene online: caricare video e condividere informazioni attraverso i social network.

Venerdì 11 gennaio

  • Ore 11:00 – 13:00: Completamento dei progetti digitali di ogni partecipante
  • Ore 13:00 – 15:00: Sessione di chiusura e celebrazione con i membri delle comunità indigene cilene
    .

===============================================================

Gli indigeni partecipanti, esperti nella loro lingua madre sono:

I facilitatori sono:

Dr. Gregory D. S. Anderson (Living Tongues Institute), Anna Luisa Daigneault (Living Tongues Institute), Eddie Avila (Rising Voices) e Luis Godoy Saavedra (Centro de Desarollo Social, UTEM).

CONTATTI

Sito Web: Enduring Voices | Voices Duraderas del National Geographic;  in collaborazione con il Living Tongues Institute
Per ulteriori informazioni, contattare Anna Luisa Daigneault, coordinatrice del progetto Enduring Voices in America Latina — annaluisa@livingtongues.org

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.