GlobalVoices in Per saperne di più »

Sud-est asiatico: veicoli a tre ruote per ogni uso e situazione

Tuktuk, Beca, Kuliglig, Trishaw [en, come i link successivi], Pedicab, Becak, Tricycle: sono questi i nomi dei famosi veicoli a tre ruote comuni nel Sud-est asiatico. Si possono vedere nelle vie dei centri urbani, pur se in molte situazioni le autorità locali stanno tentando di bandire questi onnipresenti tricicli motorizzati e non dalle strade principali.

Tuktuk outfitted with anti-bag snatching netting in Phnom Penh, Cambodia. Photo from Casey Nelson

Un Tuktuk equipaggiato con rete-antifurto per bagagli a Phnom Penh, Cambogia. Foto di Casey Nelson

Cow in Tuktuk in Kampot, Camdodia. Photo from Tales from an Expat

Mucca su un Tuktuk a Kampot, Cambogia.

Tuktuk protective gear during rains. Photo from Flickr page of anuradhac used under CC License

Tuktuk con protezione dalla pioggia. Foto dalla pagina Flickr di anuradhac.

Tuktuk in Thailand. Photo from Flickr page of Blue Funnies used under CC License/

Tuktuk in Tailandia. Foto dalla pagina Flickr di Blue Funnies.

Tuktuk in Laos. Photo from Flickr page of Luluk used under CC License

Tuktuk in Laos. Foto dalla pagina Flickr di Luluk.

Kuliglig or motorized pedicabs in Manila. Photo from Flickr page of gino.mempin used under CC License

Kuliglig, tricicli motorizzati a Manila. Foto da Flickr di gino.mempin.

Manila City government wants Kuligligs removed from the streets. Photo from the Flickr page of Siopao Master used under CC License

L'Amministrazione di Manila vuole impedire ai Kuliglig di circolare per le strade della città. Foto da Flickr di Siopao Master.

Tricycle in Dumaguete, Philippines. Photo by author

Triciclo a Dumaguete, Filippine. Foto dell'autore.

Engineered trike to adopt to the hilly terrain of Pagadian, Philippines. Photo by author

Tricicli motorizzati per percorsi collinosi, Pagadian, Filippine. Foto dell'autore.

 

E-Tuktuk, i cui pezzi di ricambio sono prodotti in Tailandia, arriverà presto in Europa. Nel frattempo gli  E-Trike sono stati lanciati lo scorso anno nelle Filippine. Utilizzano batterie agli ioni di litio usate comunemente nei computer portatili e nei telefoni cellulari. Nell'immagine qui sotto un E-Trike a Davao City nella parte sud delle Filippine: il suo uso viene favorito per ridurre il consumo di combustibili fossili:

Photo by Karlos Manlupig

Foto di Karlos Manlupig

Jan Shim ha usato un Beca per visitare Penang, Malesia:

Ci sono molti modi di visitare Penang: uno dei più stimolanti è a bordo di un trishaw. Conosciuto come beca o rickshaw, è un bizzarro mezzo per trasportare a piacevole velocità passeggeri nelle strade di Penang. In Malesia, i risciò tirati a piedi sono stati gradualmente rimpiazzati da quelli spinti a pedali (beca in Malese). Erano ovunque nelle città fino agli anni 70. Poi la rapida urbanizzazione ha richiesto mezzi pubblici di trasporto più efficienti ed essi sono gradualmente diminuiti di numero. Oggi sono per lo più una attrazione turistica e pochi  circolano in Malacca, Penang, Kelantan e Terengganu.

Becak in Indonesia. Photo from Flickr page of Original Nomad used under CC License

Becak in Indonesia. Foto dalla pagina Flickr di Original Nomad.

M-Explorer racconta del Pedicab Siantar, un un vecchio triciclo motorizzato a Siantar in Indonesia. Edwin descrive i modelli di tricicli caratteristici dell'Indonesia. Enchanting Eden osserva infine che i Becak stanno per essere sostituiti da veicoli più moderni:

I Becak stanno velocemente diventando un oggetto in via di estinzione, poiché l'Amministrazione dell'Arcipelago li sta mettendo al bando per la loro natura antiquata e poco “umana” per la fatica che richiede; li rimpiazza con veicoli motorizzati simili ai tuk -tuk tailandesi. È ironico che mentre ciò avviene in Indonesia, il resto del mondo, in particolare i Paesi sviluppati che perseguono politiche di sviluppo delle energie verdi, sta reintroducendo i tricicli non motorizzati nelle più diverse forme.

 

(Dove non diversamente indicato, le foto sono riprese in base alla licenza Creative Commons)

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.


regioni del mondo

paesi

lingue