chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Gli editor di RuNet Echo selezionano e rilanciano l'Internet di lingua russa per il pubblico globale.

RSS

articoli da RuNet Echo

28 luglio 2015

La Cina ha bloccato Telegram perché aiuta i difensori di diritti umani

GV Advocacy

Il giornale del Popolo, controllato dal governo cinese, ha accusato Telegram di aiutare gli avvocati e gli attivisti per i diritti umani.

26 giugno 2015

I motori di ricerca sono al sicuro dalla censura russa?

GV Advocacy

Russia: dopo le leggi che limitano le libertà civili online, il Cremlino mette in cantiere nuove, preoccupanti normative per regolare i risultati dei motori di...

24 maggio 2015

L'Ucraina vuole eliminare la ‘simbologia comunista’ e il Cremlino si indigna

L'Ucraine vuole limitare l'uso dei simboli di propaganda dei regimi comunista e nazista nel tentativo di prendere le distanze dal passato comunista del paese.

20 maggio 2015

PayPal blocca le donazioni per il reportage di Boris Nemtsov sulla guerra in Ucraina

GV Advocacy

PayPal informa l'account collegato del reportage "Putin.War" che il servizio non è adibito a "raccogliere finanzimente per attività di partiti o obiettivi politici in Russia".

6 maggio 2015

Cosa è accaduto alla principale radio indipendente russa?

L'Eco di Mosca è ancora una delle poche emittenti radiofoniche con servizi indipendenti, anche se è diventata la radio liberale poco apprezzata dai liberali russi.

4 maggio 2015

Cernobyl brucia, ma chi è il responsabile?

Mentre si cercava di spegnere l'incendio scoppiato vicino la zona di esclusione di Cernobyl, sui social network c'era il panico e si sviluppavano teorie cospirazioniste.

18 aprile 2015

La Russia zarista che censura il porno su internet

Un tribunale nel Tatarstan ha censurato 136 siti pornografici. La sentenza si estende a tutto il porno online che ora potrebbe diventare illegale per legge.

10 aprile 2015

Ecco come ho analizzato l'armata di troll del Cremlino

La visualizzazione dei dati relativi a 20,500 account Twitter "bot" sostenitori del Cremlino rivela la massiccia estensione dei tentativi di manipolazione delle informazioni messi in...

30 marzo 2015

In Russia, un concorso di bellezza premia la pudicizia

Subito dopo l'annuncio di un concorso di bellezza, gli utenti di VKontakte hanno cominciato a criticare il gruppo Parliamentary League per la sua decisione di...

24 marzo 2015

Rodina, l'adattamento russo di “Homeland”: una recensione

Vadim Elistratov del TJ spiega perché sia difficile liquidare l’adattamento russo come un fallimento, sebbene i suoi creatori siano chiaramente preoccupati di discostarsi troppo dalla...

4 marzo 2015

Il ‘Ministero della Verità’ recluta cittadini ucraini per un ‘esercito Internet’

Il Ministro ucraino della politica dell'Informazione lanci un sito web per reclutare gli utenti dei social del proprio paese per un "Esercito di internet" governativo.

26 dicembre 2014

Russia: No di Facebook e Twitter al blocco dei contenuti pro-Navalny

Tv Rain riporta che FB e Twitter non bloccheranno più le pagine di protesta pro-Navalny, consapevoli che i loro siti saranno censurati totalmente in Russia.